Test fotocamere digitali bridge
Test fotocamere digitali bridge (1/3)

Sotto la lente cinque fotocamere digitali dotate di potenti zoom, ma adatte a qualsiasi tipo di ripresa fotografica

Scritto da: Redazione
Pagina 1 di 3

Le fotocamere digitali bridge (chiamate anche superzoom) si vanno a collocare tra le compatte e le reflex. Sono leggere, ma hanno uno zoom potente e si prestano per ogni tipo di ripresa fotografica. In questo tipo di fotocamere non è necessario sostituire l’obiettivo, perché la lunghezza focale è ampia. 

Nonostante riescano a riprendere e immortalare dettagli a diverse centinaia di metri di distanza, grazie all’intervento degli stabilizzatori di immagine, offrono anche eccellenti focali grandangolari. La loro lunghezza focale minima è tra i 22 e i 29,6 mm e riescono a effettuare foto panoramiche senza nessun problema.

Una delle peculiarità positive delle fotocamere superzoom è l’ergonomia: possono essere impugnate molto facilmente.Per le modalità di scatto, offrono ghiere e tasti che permettono di intervenire sui controlli in modo rapido e preciso.

Sony DSC-HX200V

Il mirino. Quando si è all’esterno, in condizioni di luce particolarmente intense, come ad esempio in pieno sole, è abbastanza complicato inquadrare e scattare attraverso il display. Per questo motivo le fotocamere spesso dispongono anche di un mirino che permette di inquadrare la scena da riprendere.  Tra le superzoom oggetto di questa prova comparativa, solo la Canon Powershot DSC-HX200V ne è sprovvista. Le altre sono dotate di un mirino elettronico chiamato anche EVF (Electronic ViewFinder), che aiuta a puntare la fotocamera sulla scena da fotografare. La Sony Cybershot DSC-HX200V e la Fujifilm FinePix HS30EXR dispongono di un sensore in grado di rilevare la presenza dell’occhio vicino al mirino, in modo che venga disattivato automaticamente il display per poi riaccenderlo quando si discosta il viso dalla fotocamera. Questo permette di eliminare fastidiosi riflessi mentre si sta inquadrando il soggetto.

Segue in basso  ▼

GPS. La Sony Cybershot permette di memorizzare nelle informazioni dello scatto anche il luogo dove viene effettuato. C’è da  dire, però, che dopo l’accensione richiede un po’ di tempo per identificare la posizione.

Tra le cinque fotocamere analizzate, la Panasonic Lumix DMC-FZ62 è quella che si posiziona al top della classifica. La qualità delle immagini è superiore alle altre ed è semplice da usare. La Pentax X-5 conquista la palma come la fotocamera in grado di fornire il miglior rapporto prezzo/prestazioni.

 
Pagina Successiva »
Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
GALLERIA FOTOGRAFICA
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #10/19
Sitemap