Wind, al via i rimborsi per il blackout del mese scorso
Wind, al via i rimborsi per il blackout del mese scorso

Il risarcimento sarà predisposto solo per gli utenti che hanno inoltrato un formale reclamo direttamente all'operatore o attraverso le associazioni dei consumatori

Scritto da: Redazione Data: 17 luglio 2014
Pagina 1 di 1

Wind rimborserà i clienti che hanno subito il blackout del 13 giugno scorso. Il risrcimento sarà erogato solo verso gli utenti che avevano sottoscritto un reclamo direttamente a Wind o attraverso le associazioni dei consumatori (come Altroconsumo) entro il 16 luglio

La minaccia di una class action per l’interruzione del servizio sia sul fisso (telefono e Adsl) sia sul mobile, ha portato Wind ad annunciare un indennizzo straordinario per coloro che sono rimasti coinvolti in questo disservizio.

L'accordo prevede due tipi di rimborsi. Per le utenze ricaricabili: 1 GB di navigazione gratis per coloro che hanno attivo un piano dati, un bonus del 20% per tutte le ricariche effettuate nelle 48 ore seguenti all'attivazione dell'opzione con un valore massimo di 50 euro di bonus. Il bonus sarà spendibile entro 30 giorni dalla data dell'attivazione e sarà speso con priorità rispetto al credito pagato.

Per gli abbonati mobile e fisso: sconto nella prima fattura utile, entro 2 mesi, di 2,50 euro più 1 GB di navigazione gratis per utenze business. Nel caso in cui gli utenti business della rete fissa non abbiano l'opzione internet, saranno riconosciuti 5 euro.

Il crash della rete dell'operatore tlc, che oltre Wind gestisce anche la rete di telefonia fissa Infostrada, era avvenuto a macchia di leopardo verso metà giornata del 13 giugno scorso. Wind, via Twitter, rispondendo con precisione, ai milioni di clienti in difficoltà, aveva segnalato: "Abbiamo ancora difficoltà generalizzate sulla rete: i nostri tecnici sono a lavoro. Comprendiamo e ci scusiamo per il grosso disagio".

"L'anomalia riscontrata sulla rete fissa e mobile è in via di risoluzione definitiva" precisava l'operatore Wind verso le 16,30 di quel "Black Friday" (Venerdi nero), specificando comunque che permanevano alcune difficoltà, in via di risoluzione. Successivamente si veniva a sapere che il crash alla rete era stato causato dal blocco progressivo, per problemi di configurazione, degli apparati (router IP) dell'esteso backbone internet (21.600 km in fibra, NdR.) di collegamento tra i nodi delle reti fissa e mobile. "Si tratta di un evento unico ed irripetibile", aveva puntualizzato una nota pubblicata nella giornata successiva. "Per incidenti di simile natura, verificatisi su reti di telecomunicazioni che hanno dimensioni analoghe nel mondo, i tempi di risoluzione sono stati molto più lunghi con impatti decisamente più pesanti", sottolineava Wind. "Nei confronti di questa eccezionale anomalia sono state poi intraprese tutte le azioni necessarie per prevenire l’eventuale ripetersi di casi simili".

Segue in basso  ▼

I tempi di intervento e le giustificazioni di Wind non erano bastate alle associazioni dei consumatori, che avevano affilato le armi minacciando di rivalersi in tribunale sulla compagnia telefonica. Dopo circa un mese l'epilogo, una volta tanto a favore dei consumatori.

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #09/19
Sitemap