Wind, 1mld di euro per lo sviluppo della rete LTE
Wind, 1mld di euro per lo sviluppo della rete LTE

Siglato un accordo con il colosso cinese Huawei e l'italiana Sirti per la realizzazione della rete ultraveloce di telefonia mobile LTE di quarta generazione

Scritto da: Redazione Data: 14 aprile 2013
Pagina 1 di 1

L'operatore mobile Wind mette sul piatto un investimento di un miliardo di euro nei prossimi 5 anni, per la realizzazione della rete ultraveloce di telefonia mobile di quarta generazione Lte (Long Term Evolution).  

Ad annunciarlo, l’ad Maximo Ibarra che ha spiegato che il progetto verrà portato a termine con l’accordo raggiunto con due altre società: la Sirti (specializzata nella progettazione, installazione e manutenzione di infrastrutture di rete,) e Huawei, operatore Ict cinese che ha realizzato un centro di ricerca a Milano dove saranno assunte 100 persone. La nuova rete sarà in grado di garantire una copertura capillare per la fornitura di nuovi servizi di connettività 4G sull’intero territorio nazionale. "Questo ulteriore e considerevole investimento segue quello per l’acquisto delle frequenze Lte e, più in generale, il potenziamento delle performance della rete mobile di Wind - ha dichiarato Ibarra -. A tali scelte, si aggiunge quella, operata lo scorso ottobre, di evitare la cessione di 1.700 dipendenti che gestiscono proprio le attività della rete, da noi considerate tra i principali asset strategici".

La nuova rete, dalla seconda metà di quest'anno, permetterà di sostenere la sempre crescente domanda di capacità legata ad Internet."Questo ovviamente ci permetterà di avere un'importante rete di comunicazioni mobili non soltanto 3G ma anche 3.5G e 4G quindi Lte a partire dal secondo semestre di quest'anno. - ha spegato l'amministratore delegato - Questo ovviamente nella logica di poter avere una rete dal punto di vista qualitativo 'state of the art' migliore di quella dei nostri competitors in modo tale di poter continuare a crecere come quota di mercato anche nel 2013 e nei prossimi anni. La logica e la strategia di Wind è quindi quella di poter garantire ai nostri clienti un'offerta molto conveniente, trasparente, attrattiva e innovativa e con un livello di servizio che sia il migliore sul mercato italiano."

Segue in basso  ▼

L’amministratore delegato della Sirti, Stefano Lorenzi, ha sottolineato come l’accordo abbia "per il nostro Paese un’importanza di indubbio valore strategico perché crea infrastrutture competitive per un’Italia digitale". Mentre Roberto Loiola, vicepresidente di Huawei, ha accolto "con particolare favore la decisione di Wind di investire in Italia con grande spiegamento di tecnologie avanzate di rete fissa, mobile, IT e convergente, nella banda larga mobile e nel cloud computing".

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #12/19
Sitemap