Apple, iPad Mini sfida il mercato dei 7 pollici
Apple, iPad Mini sfida il mercato dei 7 pollici

Apple ha introdotto una nuova mini versione del suo iPad. Si troverà ora a competere con Google e Amazon che non mostrano di certo segni di sottomissione

Scritto da: Redazione Data: 25 ottobre 2012
Pagina 1 di 1

Con il debutto dell'iPad Mini, più piccolo, più leggero ed economico del suo fratello maggiore iPad, Apple cercherà di penetrare con decisione il mercato dei tablet da 7 pollici. Il nuovo nato dell'azienda di Cupertino tenterà di conquistare l'interesse dei consumatori e ricavarsi spazio sugli scaffali stipati di merce prodotta dalla concorrenza. 

È contro Google Nexus 7 e Kindle Fire di Amazon che dovrà vedersela. E non saranno sufficienti gli aggettivi "straordinario, superbo, fantastico, bello, incredibile, eccezionale", utilizzati da Phil Schiller durante la presentazione, a convincere il mercato. Ci vorrà qualcosa in più. E questo valore aggiunto sembra non esserci, a partire dal prezzo:
 
iPad mini Wi-fi
- da 16 GB: 329 euro;
- da 32 GB: 429 euro;
- da 64 GB: 529 euro.
 
iPad mini Wi-fi + 4G
- da 16 GB: 459 euro;
- da 32 GB: 559 euro;
- da 64 GB: 659 euro.
 
La versione da 16 GB di Google Nexus 7 costa 249 euro, Amazon Kindle Fire HD è commercializzato a 199 euro. La versione Kindle Fire è offerta a 159 euro.
 
Google Nexus 7
 
Google Nexus 7
 
Il mini iPad ha uno schermo (senza display Retina) con diagonale di 7,9 pollici (20 centimetri), più grande dei 7 pollici (17,8 centimetri) dei suoi due rivali. Il Nexus 7 e Kindle Fire hanno però una migliore definizione: 1280 × 800 pixel (216 PPI) contro i 1024 × 768 del Mini iPad (162 PPI). Vale a dire che i testi e le immagini vengono visualizzati con maggiore dettaglio. Le dimensioni e il peso sono invece a vantaggio di Apple. Il mini iPad pesa solo 308 grammi, significativamente inferiori al Nexus 7 (340 grammi) e al Kindle Fire HD da 7" (395 grammi). Il mini iPad è anche più sottile rispetto ai suoi due concorrenti, con i suoi 7,2 millimetri batte nettamente i rivali che hanno uno spessore di circa 10 millimetri.
 
Guardiamo dentro la scocca. Il mini iPad utilizza il vecchio processore A5 Dual Core 1 GHz dell'iPad 2 prima generazione. Sulla carta, è meno potente del Tegra 3 T30L quad-core di Nvidia che spinge il Nexus 7 e del TI OMAP 4460 di Kindle Fire. Quest'ultimo è venduto in due versioni, con una memoria di 16 GB o 32 GB. Google Nexus 7 è meno generoso, con 8 o 16 GB, ma la versione da 32 GB è prevista quanto prima. Il mini iPad utilizza la segmentazione classicha delle versioni di Apple con 16, 32 e 64 GB di memoria, Wi-Fi o Wi-Fi 3 G/4G. Per quanto riguarda l'autonomia, Apple promette circa 10 ore, Google Nexus 7 arriva a 9 e Kindle Fire a 11.
 
          Amazon Kindle Fire          
Amazon Kindle Fire

Segue in basso  ▼

Per dovere di cronaca c'è da dire che Steve Jobs, co-fondatore di Apple e icona storica dell'azienda, era stato fortemente critico nei confronti di queste tavolette mini con schermo da 7 pollici. Le giudicava troppo grandi per competere con uno smartphone, ma troppo piccole per competere con prodotti come l'iPad. "Le dimensioni dello schermo da 10 pollici è il minimo necessario per creare grandi applicazioni", aveva affermato in pubblico nel 2010. Ma all'epoca, al timone di Apple c'era lui.

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
GALLERIA FOTOGRAFICA
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #11/19
Sitemap