Microsoft, addio a Windows XP: bancomat a rischio?
Microsoft, addio a Windows XP: bancomat a rischio?

Tra meno di un mese la casa di Redmond terminerà lo sviluppo e la pubblicazione degli aggiornamenti di sicurezza tramite Windows Update. Sembra che solo un terzo degli sportelli bancomat verrà aggiornato a un nuovo sistema

Scritto da: Redazione Data: 18 marzo 2014
Pagina 1 di 1

Come ampiamente annunciato, tra meno di un mese Microsoft cesserà il supporto e  gli aggiornamenti di sicurezza e protezione per Windows XP, il sistema operativo più diffuso al mondo. Quel che è peggio, è che potrebbero riscontrarsi seri problemi per il 95% dei bancomat e il 40% dei pc equipaggiati con XP dislocati in ogni parte del mondo, in quanto più vulnerabili agli attacchi messi in atto dal cyber crimine. Soltanto un terzo di questi sportelli bancomat verrà aggiornato a Windows 7 entro aprile. 

Secondo quanto afferma Andrea Draghetti, specialista in sicurezza informatica, intervistato dal quotidiano La Stampa "Microsoft ha deciso di prolungare fino al luglio del 2015 il supporto del suo sistema Antivirus Security Essentials. Questo garantirà una maggior tutela ma non una completa immunità. Più che gli sportelli - afferma Draghetti - rischiano i computer installati nelle banche, più vulnerabili perché più esposti. Gli impiegati hanno accesso ad una serie di informazioni ben più vasta di un semplice bancomat e inoltre, spesso, non hanno limitazioni nelle movimentazioni di denaro".  

Bancomat Windows XP

Secondo quanto fa sapere l'agenzia Reuters, "per cautelarsi, molte società (Jp Morgan in testa) avrebbero già sottoscritto accordi con l'azienda di Redmond affinché i tecnici di Microsoft continuino a fornire aggiornamenti di sicurezza. Si calcola che per il solo supporto agli Atm britannici si spenderanno dai 50 ai 60 milioni di sterline". 

Segue in basso  ▼

I possessori di Windows XP che intendessero aggiornare il computer e acquistare una copia degli ultimi sistemi operativi MIcrosoft, devono valutare bene se i requisiti del PC sono sufficienti a supportarli e farli funzionare senza difficoltà. Microsoft fornisce uno strumento utile per analizzare la potenza di un PC e misurarla con quella necessaria ai nuovi sistemi operativi. L'Assistente Aggiornamento Windows 8.1, messo a disposizione da Microsoft, scansionerà il computer controllando la compatibilità delle componenti hardware e dei programmi installati. Se il responso fosse negativo, l'unica soluzione da prendere in considerazione sarà l'acquisto di un nuovo PC o notebook.

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #09/18
Sitemap