Il Garante boccia il decreto antiterrorismo
Il Garante boccia il decreto antiterrorismo

Contestata la possibilità di acquisire 'da remoto' le comunicazioni e i dati presenti in un sistema informatico e il raddoppio dei termini di conservazione dei dati di traffico telematico che va contro la sentenza della Corte di giustizia

Scritto da: Redazione Data: 26 marzo 2015
Pagina 1 di 1

Slitta a oggi l’esame del decreto antiterrorismo in Aula a Montecitorio che ha creato non poche perplessità e preoccupazioni in fatto di privacy. Gli emendamenti approvati in commissione alterano l’equilibrio fra privacy e sicurezza. Così, infatti, si è espresso Antonello Soro, presidente del Garante per la protezione dei dati personali. "In particolare - ha sottolineato Soro - l'emendamento che porta a 2 anni il termine di conservazione dei dati di traffico telematico e delle chiamate senza risposta (ora rispettivamente di un anno e di un mese) va nel senso esattamente opposto a quello indicato dalla Corte di giustizia l'8 aprile scorso".

Il Garante boccia il decreto antiterrorismo

Viene contestato anche l'emendamento che ammette le intercettazioni preventive (disposte dall'autorità di pubblica sicurezza nei confronti di meri sospettati), per i reati genericamente commessi on-line o comunque con strumenti informatici. "Anche in tal caso - sottolinea Soro - l'equilibrio tra protezione dati ed esigenze investigative sembra sbilanciato verso queste ultime, che probabilmente non vengono neppure realmente garantite da strumenti investigativi privi della necessaria selettività".

Accesso ai dati con software occulti. Il comma 1 dell’articolo 266 bis del decreto consente "l’intercettazione del flusso di comunicazioni anche attraverso l’impiego di strumenti o programmi informatici per l’acquisizione da remoto delle comunicazioni e dei dati presenti in un sistema informatico".  Secondo Stefano Quintarelli, deputato di Scelta civica, "con questo emendamento l’Italia diventa, per quanto a me noto, il primo paese europeo che rende esplicitamente ed in via generalizzata legale e autorizzato la  'remote computer searches' e l’utilizzo di captatori occulti da parte dello Stato!" . 

Segue in basso  ▼

"Il fatto grave - prosegue Quintarelli - è che non lo fa in relazione a specifici reati di matrice terroristica ma per tutti i reati commessi mediante l’impiego di tecnologie informatiche o telematiche". "Se non interveniamo, da domani per qualsiasi reato commesso a mezzo del computer - dalla diffamazione alla violazione del copyright o ai reati di opinione o all’ingiuria - sarà consentito violare da remoto in modo occulto il domicilio informatico dei cittadini. L’uso di captatori informatici (Trojan, Keylogger, sniffer ecc.ecc.) quale mezzo di ricerca delle prove da parte delle autorità è controverso in tutti i paesi democratici per una ragione tecnica: con quei sistemi compio una delle operazioni più invasive che lo Stato possa fare nei confronti dei cittadini, poiché quella metodologia è contestualmente una ispezione, perquisizione, intercettazione di comunicazioni, una acquisizione occulta di documenti e dati anche personali. (…) Ci si lamenta dell’uso disinvolto delle intercettazioni telefoniche ed ambientali e poi si inserisce una norma che consente una attività assai più invasiva senza limiti e senza adeguate garanzie!"

Aggiornamento ore 13.06: Dl Antiterrorismo: stop a controlli preventivi sui pc degli italiani

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #10/18
Sitemap