Hi-Tech, i dati di ottobre 2014 e le previsioni a tre mesi
Hi-Tech, i dati di ottobre 2014 e le previsioni a tre mesi

L'Osservatorio mensile Findomestic pubblica i dati relativi al mese appena trascorso. Qualche segnale positivo, soprattutto nel segmento dell'informatica, telefonia e fotografia

Scritto da: Redazione Data: 4 novembre 2014
Pagina 1 di 1

Gli italiani disposti a sacrificarsi per sostenere il rilancio del Paese sono una minoranza, il 38% per la precisione. Lo evidenzia la rilevazione di ottobre dell’Osservatorio mensile di Findomestic. Qualora fossero costretti a sostenere lo Stato, i sacrifici che gli intervistati sarebbero meno disposti ad accettare riguardanoil welfare state (78%), più in particolare la riduzione dell’assistenza sanitaria pubblica, con aumento dei ticket e riduzione dei contributi per i farmaci (46%), e la riduzione delle pensioni con aumento ulteriore dell’età pensionabile (37%). A seguire, c’è la dimensione del lavoro (70%), intesa soprattutto come la riduzione di stipendi e detrazioni (50%).

Hi-Tech, i dati di ottobre 2014 e le previsioni a tre mesi

 

Elettrodomestici:continua a crescere la propensione all’acquisto dei piccoli. Stabile l’elettronica di consumo, in leggero calo i grandi. 

Salgono ancora, attestandosi al 27,8% del totale i consumatori interessati, nei prossimi tre mesi, ad acquistare un piccolo elettrodomestico (lo scorso mese il dato si fermava al 26,6, e nel mese precedente ancora, al 24,8). L’elettronica di consumo tiene, confermandosi con una leggera risalita: a ottobre il dato è del 22,2%, contro il 22 di settembre. Per i grandi elettrodomestici, si registra un calo: dal 15,2 al 14,8%. 

Per quanto riguarda i budget di spesa, quello per i piccoli elettrodomestici scende leggermente (da 177a 171 Euro); scende anche quello per i grandi elettrodomestici (da 688 a 657 Euro) così come quello per l’elettronica di consumo risale: da 531 a 522 Euro. 

Segue in basso  ▼

Informatica, telefonia e fotografia:in crescita tutte le categorie

Crescono le previsioni per pc e accessori (dal 18,5 al 20,7%), per la telefonia (dal 19,8 al 21,2%), per i tablet (dal 12,7 al 13,5%) e per foto e videocamere (dal 13,1 al 13,3%). I budget di spesa scendono per i pc (da 528 a 496 Euro) e per i tablet (da 293 a 283 Euro), mentre risalgono per la telefonia (da 319 a 329 Euro) e per foto e videocamere (da 285 a 304 Euro).

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #12/19
Sitemap