Microsoft rilascia la struttura dei file XML di Office 2003 royalty free

L’iniziativa introduce un nuovo livello di trasparenza e interoperabilità nei documenti, rendendo più facile la comunicazione o lo scambio di informazioni

Scritto da: Redazione Data: 25 novembre 2003
Pagina 1 di 1
Microsoft annuncia la disponibilità di un programma di concessione di licenze esenti da royalty per gli schemi XML di Microsoft Office 2003. Gli schemi XML di Office 2003 consentono alle organizzazioni di ogni dimensione di utilizzare lo standard XML per la gestione di fogli di calcolo, documenti word e in atri formati. Le versioni di Word, Excel e InfoPath (l'applicazione per la raccolta e la gestione delle informazioni), incluse in Microsoft Office 2003, utilizzano degli schemi che descrivono il modo in cui le informazioni vengono archiviate quando i documenti vengono salvati in formato XML. Concedendo gli schemi con una licenza esente da royalty, Microsoft conferma il suo impegno a promuovere lo sviluppo dell’XML come tecnologia di prossima generazione per l'integrazione di applicazioni, servizi e sorgenti di dati.

Lo scambio e l'integrazione delle informazioni hanno assunto nel tempo un'importanza sempre più strategica, tanto da spingere clienti, partner, istituzioni governative e aziende IT a chiedere a Microsoft di rendere disponibili soluzioni in grado di migliorare l'interoperabilità e lo scambio dei dati. Per rispondere a queste esigenze, Microsoft ha deciso di rilasciare gli schemi XML di Office 2003 e permettere alle aziende di software di realizzare prodotti che siano più facilmente interoperabili con Microsoft Office 2003. I licenziatari beneficeranno inoltre di ulteriori vantaggi: maggiore immediatezza nell'identificazione dei dati all'interno dei documenti, maggiore facilità nella creazione di report e di documenti a partire da contenuti esistenti, oltre alla possibilità di estrarre dati per l'elaborazione automatica.

“L’utilizzo da parte del governo danese di tecnologie basate su standard come XML indica un forte impegno verso l’implementazione e la gestione delle infrastrutture IT in modo innovativo” ha dichiarato Patrick De Smedt, EMEA Chairman di Microsoft. “Questa decisione rappresenta un precedente significativo per gli altri governi, clienti e partner europei”.

L'introduzione di questa licenza, che si inserisce nel quadro della strategia XML Web Service Scenario annunciata da Microsoft in occasione del Forum 2000, testimonia il continuo impegno dell'azienda nello sviluppare, supportare e promuovere gli standard XML all'interno del W3C, ECMA, OASIS e di altre organizzazioni a favore degli standard IT. Per favorire l’accesso al programma, Microsoft offrirà la licenza royalty-free utilizzando il formato XML Schema Definitions (XSDs), lo standard sviluppato dal W3C per il settore, permettendo alle società interessate di accedere agli schemi completi e alla relativa documentazione. Gli schemi XML di Microsoft Office 2003 comprendono gli schemi di WordprocessingML (Microsoft Office Word 2003), SpreadsheetML (Microsoft Office Excel 2003) e FormTemplate XML (Microsoft Office InfoPath 2003).

Una delle principali esigenze IT dei governi è la gestione, l'archiviazione, l'accesso ai documenti e il loro interscambio. Il governo danese sta già utilizzando il programma Microsoft per gli schemi XML di Office 2003 per promuovere lo scambio e l'interoperabilità dei dati. L'ambizioso progetto, denominato InfoStructure Base, ha lo scopo di incoraggiare un più agevole e rapido scambio di informazioni tra i vari settori della Pubblica Amministrazione attraverso la creazione di un repository di schemi XML. “Come parte integrante della nostra strategia software, abbiamo chiesto a Microsoft di rendere disponibili gli schemi XML di Microsoft Office 2003 per rendere più agevole lo scambio dei dati contenuti nei milioni di documenti archiviati nei nostri database. Avevamo bisogno di qualcosa che permettesse di semplificare le comunicazioni e favorire nello stesso tempo l'innovazione”, ha dichiarato Helge Sander, il ministro danese per la Scienza, la Tecnologia e l'Innovazione. “Microsoft ha risposto alla nostra richiesta rendendo disponibile la sua tecnologia XML. Le nostre soluzioni di E-Government potranno così utilizzare una tecnologia leader di settore e basata su standard per mettere a disposizione dei cittadini e delle istituzioni governative strumenti aperti ed efficaci".

Le licenze e la documentazione relativa agli schemi XML di Microsoft Office 2003 saranno disponibili dal 5 dicembre 2003 sul sito Web del Microsoft Software Developer Network (http://msdn.microsoft.com/office/). Gli schemi WordprocessingML e FormTemplate sono disponibili già da oggi su www.microsoft.com/office/xml/. Per un esempio di implementazione della documentazione e della licenza vi rimandiamo al sito dell'InfoStructureBase danese, accessibile all'indirizzo www.ism.oio.dk/info/
Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #10/19
Sitemap