MacBook Air, l’essenza della perfezione
MacBook Air, l’essenza della perfezione

Il leggero e sottile Ultrabook di Apple resta un prodotto difficilmente eguagliabile nelle finiture e nella qualità costruttiva, anche se a livello di prestazioni i concorrenti non mancano. Recensione

Scritto da: Redazione
Pagina 1 di 2

Sono trascorsi quasi cinque anni da quando il MacBook Air di Apple fece il suo ingresso sulla scena internazionale. Accolto dalla concorrenza con iniziale scetticismo, ha poi fatto ricredere i suoi detrattori che l’hanno preso come punto di riferimento tentando di eguagliarlo in ogni modo.

MacBook Air

Il MacBook Air è sottile, con un design semplicemente favoloso. L’unico problema è rappresentato dal costo elevato. Un ostacolo insormontabile per molti. Due le versioni prodotte, una con display da 11,6 pollici (oggetto di questo articolo) e la seconda da 13,3 pollici. La sua cover dà subito la percezione della impeccabilità. Il suo design a forma di cuneo, brevettato da Apple, è molto elegante. Il case di alluminio di altissima qualità, sfrutta un unico blocco del metallo.

MacBook Air

Una innovazione presente in questo nuovo modello, dotato di processore Intel Ivy Bridge, è rappresentata dal fatto che ambedue le porte USB (una per ogni lato) sono standardizzate alla versione 3.0. La trasmissione dei dati può così avvenire con una velocità ben dieci volte più alta rispetto all’USB 2.0. Naturalmente, sarà possibile sfruttare questa maggiore rapidità solo se le periferiche connesse saranno basate sul nuovo standard. Dispone anche di una porta Thunderbolt (fino a 10 Gbps).

MacBook Air

Il display offre una diagonale di 11 pollici con una risoluzione nativa di 1.366 x 768 pixel (16:9).  Il pannello vanta una qualità delle immagini straordinaria: colori naturali, elevata luminosità e alto contrasto. La superficie in vetro dona un ulteriore tocco di raffinatezza, però in alcune condizioni ambientali può risultare fastidiosa per i riflessi che produce.

All’interno di questo modello pulsa un processore Intel Core i5 dual-core 3317U (Ivy Bridge) a 1,7GHz (Turbo Boost fino a 2,8GHz) con 3MB di cache L3 condivisa.  Nel processore è integrato un chip grafico, che in questo caso è l’intel Graphics  4000, in grado di gestire discretamente la grafica complessa, ma non sufficientemente idoneo per eseguire in modo fluido i più recenti giochi in 3D. A questo proposito, comunque, occorre considerare che il MacBook Air, e in genere tutti gli Ultrabook, non sono stati pensati per giocare, ma sono nati per supportare il lavoro di chi è spesso in viaggio. Come meglio chiarito nel nostro articolo Test Ultrabook da 13 pollici, coloro che non si spostano frequentemente e hanno necessità di utilizzare il portatile anche per giocare (o come sostituto del desktop), devono rivolgere la loro attenzione verso un notebook, mettendo da parte l’idea di acquistare un Ultrabook.

 
Pagina Successiva »
Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
GALLERIA FOTOGRAFICA
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #08/20
Sitemap