ATI XGP, grafica esterna per notebook

ATI XGP è un'ottima soluzione che consente di potenziare la grafica del proprio portatile grazie all'utilizzo di una scheda grafica per desktop la quale, per ragioni di dissipazione e dimensioni, puo' essere installata solo in un box esterno

Scritto da: Redazione
Pagina 1 di 1
ATI XGPIl grande limite dei notebook è sempre stato costituito dalla sezione grafica. ATI XGP è un'ottima soluzione che consente di potenziare la grafica del proprio portatile grazie all'utilizzo di una scheda grafica per desktop la quale, per ragioni di dissipazione e dimensioni, puo' essere installata solo in un box esterno.

Attualmente l'idea di poter contare su un XGP esterna è realizzabile solo con i Fujitsu Siemens serie Amilo e si chiama Amilo GraphicBooster. Amilo Graphic Booster puo' essere collegato per ora solo all'Amilo Sa3650, disponibile ad un prezzo compreso tra i 1200 e i 1400 euro. Sicuramente ci sarà anche un secondo modello targato Fujitsu Siemens in grado di sfruttare la XGP dedicata.

Sarebbe uno spreco se le potenzialità offerte da una soluzione grafica così performante fossero destinate unicamente a portatili di un solo produttore. In realtà il progetto di ATI XGP è quello di costituire uno standard di miglioramento della multimedialità e di incremento delle prestazioni grafiche per tutti i tipi di computer portatili, dagli ultraportatili ai desktop replacement.


ATI XGP Technology

ATI XGP è un box di dimensioni pari a 18 x 13 x 3,35 cm, che si collega al computer portatile tramite un cavo di lunghezza non superiore a 2 metri.
La prima versione di ATI XGP integra al suo interno una ATI HD 3870 con 512 MB di memoria video dedicata GDDR3. QUesta scheda video è stata posizionata al top della classifica delle GPU per desktop finché non è uscita la nuova generazione.
La turbografica esterna ATI XGP supporta le librerie DirectX 10.1, 16 texture units e 16 render backends, dispone inoltre di 320 stream processor ed utilizza un bus di 256 bit.

ATI XGP Technology


L'alimentazione di ATI XGP è esterna, questo dispositivo consente di incrementare notevolmente la multimedialità del proprio notebook grazie alla presenza di porte HDMI e DVI presenti sulla stazione.
Sono inoltre disponibili 2 connettori USB 2.0 che si possono sfruttare per collegare desktop kit, TV tuner, unità Blu-ray ed altro ancora.
Grazie all' ottimo corredo di interfacce, ATI XGP puo' collegare fino a 4 monitor esterni simultaneamente oppure (vedi immagine), si possono collegare 3 televisori, indipendenti tra loro.

ATI XGP Technology


A questo punto verrebbe il dubbio di dire che tutto cio' è possibile collegando il proprio notebook ad una docking station.
In realtà lo scenario multimediale descritto prima richiede non solo la presenza di numerose uscite video (in digitale e in alta definizione), ma soprattutto il supporto di una scheda grafica potente, che solo ATI XGP è in grado di offrire.


Pro e contro di ATI XGP

I vantaggi offerti da ATI XGP Technology sono chiari:

»si puo' contare sulla turbografica esterna di ATI per incrementare le prestazioni video di qualsiasi computer portatile.

»si possono utilizzare applicazioni multimediali o videogiochi non supportati dalla configurazione hardware nativa dei notebook.

»si puo' collegare alla XGP station un TV tuner e un lettore Blu-ray i quali possono essere utilizzati in parallelo.

»le successive versioni di ATI XGP saranno sempre più potenti e costituiranno un ottimo upgrade per la grafica esterna del notebook.

»ATI XGP è di tipo Hot & Play, ossia si puo' collegare e staccare al notebook senza dover per forza riavviare il sistema operativo.

Lo svantaggio più grande di ATI XGP è che attualmente i produttori dei notebook si devono adoperare per installare il connettore sulla scheda madre, il quale quasi sicuramente, sarà in formato proprietario.

Un'altra carenza di ATI XGP è che per ora AMD non prevede la possibilità di cambiare la scheda grafica all'interno del box in quanto richiederebbe la sostituzione dell'impianto di dissipazione.

Segue in basso  ▼

l'interfaccia di ATI XGP

Il problema più significativo che si pone per ATI XGP è quello di trovare un bus adeguatamente veloce per incanalare i dati verso la scheda video esterna.
Oltre al bus bisogna trovare anche il tipo di connettore e il cavo da usare: una soluzione sarebbe stata quella di utilizzare il bus PCI Express della scheda madre, tramite una scheda in formato standard in modo da poter utilizzare ATI XGP con qualsiasi prodotto già in commercio.
In realtà questo tipo di connessione non fornisce una larghezza di banda sufficiente per garantire una sufficiente velocità di trasferimento.
Alla fine ATI/AMD ha scelto l'interfaccia PCI-E in versione 2.0, che mette a disposizione dalle 8 alle 16 linee di comunicazione garantendo la velocità necessaria per il trasferimento dei dati.
Per quanto riguarda il connettore, AMD ha affidato alla Japan Aviation Industry il compito di realizzare un prodotto sottile in modo da poter essere implementato anche su dispositivi ultraportatili.
Il nuovo connettore deve inoltre realizzare un sistema di bloccaggio che impedisce uno sganciamento accidentale del cavo.

ATI XGP Technology



vedi anche:

Le recensioni delle schede video di PC Self
Classifiche, test schede video per notebook e per desktop

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #08/20
Sitemap