Le trappole dell' ADSL

Questa guida aiuta l'utente a prevenire l'incubo e lo stress causato da disservizi e spiacevoli inconvenienti dell'ADSL.

Scritto da: Redazione
Pagina 1 di 1
Le offerte ADSL vanno esaminate con cura soprattutto se la propria attenzione viene catturata da un provider che promette di far risparmiare centinaia di euro e di garantire assistenza 24 ore su 24.
Questa guida aiuta l'utente a prevenire l'incubo e lo stress causato da disservizi e spiacevoli inconvenienti dell'ADSL.

provider ADSL


Il primo elemento da tenere in considerazione è che dietro le pubblicità e le offerte volantino, spesso si celano delle mezze verità e delle limitazioni. Prima di sottoscrivere un abbonamento con un Internet Service Provider è bene seguire le seguenti refole:

Velocità di connessione dell'ADSL e ampiezza di banda

La velocità di connessione della linea ADSL dichiarata dal provider è quella massima "ideale" raggiungibile solo in rarissime condizioni.
I fornitori del servizio ADSL dichiarano che la velocità offerta è "fino a" quel valore.
La causa dell'ampiezza di banda dipende in primo luogo dall'infrastruttura: il segnale ADSL viene trasmesso dalla centrale all'utente e viceversa; pertanto , minore è la distanza tra l'appartamento e la zona centrale, più corti saranno i cavi di collegamento, determinando quindi una scarsa percentuale di perdita di pacchetti dati.
La maggior parte dei provider differenziano le offerte ADSL e le velocità operative in base alle offerte commerciali.
Prima di sottoscrivere un abbonamento ad un provider, è bene informarsi presso vicini o documentandosi su internet, su quali siano le prestazioni effettive della linea ADSL nella propria zona di interesse.
Se la propria zona non è coperta dalla tradizionale linea ADSL è bene pensare ad una connessione satellitare, anche se la scelta dei provider non è certo ampia come per l'ADSL.

Cambiare provider per l'ADSL

Da quando in Italia Telecom non detiene più il monopolio della telefonia, gli altri fornitori incalzano con le loro proposte commerciali.
Il passaggio da un fornitore ad un altro, non è più un incubo per il consumatore: tutta la documentazione e la burocrazia necessaria al cambiamento di provider viene portata avanti dall'azienda scelta.
Se quindi la portabilità non è più un problema, subentrano nuove variabili, come il trasloco della linea presso un altro indirizzo e la spesa di varie decine di euro per il "passaggio".

Contattare telefonicamente un provider è un'operazione molto lunga. Se lo scopo della telefonata non è risolvere un problema tecnico, ma è quello di informarsi riguardo nuove offerte o piani tariffari, è consigliabile cercare le informazioni su Internet, all'interno del sito ufficiale del provider.
Si ricorda che le telefonate al servizio clienti sono gratuite solo per gli abbonati.

I contratti dell'ADSL

Le proposte commerciali degli abbonamenti ADSL sono competitive e numerose.
I fornitori dei servizi ADSL prevedono la durata minima del contratto di un anno, il quale si rinnova automaticamente nel caso in cui l'utente non inoltri per tempo una disdetta.
Il consumatore puo' scegliere di aderire ad un altro piano di abbonamento ma, se per esempio il provider riduce i prezzi delle proprie offerte, raramente ad un abbonato verrà ridotto il costo sottoscritto all'inizio.
Non è quindi scontato che si riesca ad ottenere una riduzione della spesa.
In alcuni casi i provider consigliano addirittura di cessare il contratto in corso e di aprirne uno nuovo. Il consiglio da seguire in questa situazione, è quello di avanzare la minaccia di passare alla concorrenza.

Attenzione ai servizi aggiuntivi

Le offerte ADSL vengono accompagnate da numerosi extra.
Tra i servizi aggiuntivi possiamo trovare lo spazio web, pacchetti di sicurezza, tariffe flat verso i cellulari e verso l'estero...
Attenzione, perché le offerte promozionali possono passare da un prezzo favorevole ad uno più elevato.
A volte i servizi aggiuntivi vengono regalati solo per un periodo di "prova", al termine del quale se non si fa una rinuncia esplicita, vengono automaticamente addebitati.
Il consiglio da seguire è quello di verificare attentamente i servizi inclusi nel proprio abbonamento, e verificare che il costo finale sia quello aspettato.

Provider diversi per voce e dati

Se abbiamo identificato un provider con la migliore promozione ADSL, non è scontato che questi includa anche la migliore offerta telefonica che soddisfi pienamente le proprie esigenze.
La maggior parte dei provider consente di sottoscrivere un abbonamento esclusivamente per il traffico dati mantenendo l'operatore in corso per le telefonate, e viceversa.

Segue in basso  ▼

Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #09/19
Sitemap