Sostituire l'alimentatore del PC

Le istruzioni necessarie per sostituire l'alimentatore del Personal Computer

Scritto da: Redazione
Pagina 1 di 1
L'alimentatore del computer è un componente fondamentale in quanto si occupa di erogare la tensione e la corrente necessaria al funzionamento di tutto l'hardware della macchina.

Per risparmiare sul costo complessivo del computer i produttori tendono a montare degli alimentatori economici, molto spesso scadenti che causano eccessivo rumore, malfunzionamenti e sono fortemente soggetti a guasti.
In linea di massima limitando la soglia di lavoro del bus, la frequenza di lavoro dei processori, del chipset e della scheda video, il rumore prodotto dai computer moderni è diminuito notevolmente.

Alimentatore PC


In questo articolo si spiega come sostituire l'alimentatore del computer, sia esso guasto o troppo rumoroso.
Il vantaggio offerto dalla sostituzione dell'alimentatore consiste nel fatto che i dispositivi di alimentazione più moderni offrono un maggiore rendimento e sono gli unici in grado di fornire l'energia necessaria ad alimentare i componenti di ultima generazione.

Come cambiare l'alimentatore del PC

1) Staccare la corrente al PC
Se l'alimentatore è dotato di interruttore on/off è necessario portarlo nella posizione "0".
La prima operazione da fare è quella di staccare il cavo di alimentazione del computer dalla presa elettrica della rete.

2) Aprire il case del PC e staccare i collegamenti
Il passo successivo è quello di rimuovere tutte le viti necessarie all'apertura dei pannelli laterali del case.
Una volta estratto il pannello, si consiglia di girare il case sul fianco in maniera tale da poter accedere più comodamente a tutte le connessioni da rimuovere.
Vanno staccati tutti i cavi che sono collegano l'alimentatore a qualsiasi componente hardware interno del PC: il cavo che va alla scheda madre, al disco fisso, all'unità ottica, alla scheda grafica ecc...

Connettore alimentazione scheda madre



Alimentatore per Hard disk


Se non si ha una buona memoria è consigliabile annotarsi su un foglio di carta tutti i collegamenti rimossi in maniera tale da ricostruirli in un secondo momento, senza rischiare di sbagliare.

3) Togliere il vecchio alimentatore dal PC
L'alimentatore solitamente è tenuto fermo da quattro viti, due per ciascun fianco.
Se il case non prevede una base d'appoggio rigida per l'alimentatore, bisogna reggerlo con una mano altrimenti potrebbe scivolare e danneggiare il resto dell'hardware.


4) Fissare il nuovo alimentatore e ripristinare i collegamenti
Il nuovo alimentatore è ora pronto per essere montato. Posizionarlo in modo corretto e fissarlo analogamente a quello smontato al punto 3, utilizzando le viti fornite in dotazione.

A questo punto può tornare utile lo schema eventualmente annotato in precedenza poiché dobbiamo ricollegare i cavi che fuoriescono dall'alimentatore ai vari componenti del PC. La forma degli spinotti evita comunque il rischio di errori.

Segue in basso  ▼

Richiudere il pannello e accendere il computer.
Ti è piaciuto l'articolo? Ricevine altri comodamente via mail
Articoli consigliati

Ottenere le dimensioni di una TV

Un praticissimo wizard per avere subito un'idea di quali possano essere le dimensioni di una TV. Comodo per chi vuole conoscere le misure di una TV a partire dalla diagonale.

Speciale Prestiti Online

Quali sono le migliori offerte? Cosa bisogna sapere prima di richiedere un prestito personale? Cerchiamo di spiegare come stanno le cose ...

Speciale Conti Correnti

Quali conti online scegliere? Puri o multicanale? Abbiamo identificato le migliori condizioni offerte dalle principali banche ...

Test velocita' ADSL

Esegui gratuitamente i migliori test per monitorare la velocità della tua connessione ADSL

Guadagnare con Internet

Guadagnare in Internet ? E' possibile. Con un po' di pazienza e fortuna, si possono avere apprezzabili risultati ..
TOP 10 articoli #11/19
Sitemap